Malattie rare: sostieni la ricerca con i "Cuori di biscotto" Telethon

Barsaba Taglieri
Mag 3, 2018

Al centro le "mamme rare" e il loro impegno verso le sfide quotidiane che la vita impone: il 5 e il 6 maggio al via "Io per lei", la campagna di primavera di Fondazione Telethon e Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) per supportare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare e l'assistenza alle persone che vivono con una malattia neuromuscolare.

Il ricavato dell'evento sarà diviso tra la sezione monzese di Uildm, per sostenere le attività e i progetti sul territorio, e Fondazione Telethon che investirà la sua parte in un bando speciale Telethon-Uildm per quei progetti di ricerca clinica che hanno come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita delle persone affette da malattie neuromuscolari.

"Uno dei principali obiettivi di UILDM è da sempre promuovere e favorire la ricerca, che ha avuto un grande impulso nel 1990, quando è stata portata in Italia la prima maratona televisiva Telethon". Per conoscere il punto di raccolta più vicino basta visitare il sito di Telethon. Acquistando una o più scatole di biscotti, prodotti dalla storica pasticceria genovese Grondona, si potrà fare molto per sostenere la le attività delle due realtà. "Con questo progetto - sottolinea Marco Rasconi, presidente nazionale della UILDM - vogliamo aiutare le persone con disabilità neuromuscolare a comprendere che oltre alla malattia c'è un mondo di opportunità e che l'isolamento si può superare".

I dolci sono disponibili in tre differenti colori vista la coincidenza con la Festa della Mamma.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE