Scontri Liverpool, polizia britannica incrimina due tifosi della Roma

Rufina Vignone
Aprile 26, 2018

I due sonoFilippo Lombardi, 20 anni, cui la Merseyside Police contesta ilreato d'aggressione e lesioni gravi contro Cox, e DanieleSciusco, di 29, accusato invece più genericamente di disordiniviolenti.

L'aggressione a Sean Cox ha fatto il giro d'Europa, sono tanti i personaggi che stanno commentando quanto avvenuto ieri sera a Liverpool, dove il tifoso dei Reds è stato ridotto in fin di vita da alcuni ultras romanisti. I due restano in detenzione in attesa di comparire e davanti al South Sefton Magistrates Court per la formalizzazione del fermo. Uno di questi due ragazzi va in uno stadio e decide di aggredire qualcuno con un coltello che si è portato. Gli agenti della Digos di Roma stanno collaborando con la polizia inglese per identificare i responsabili e per capire, inoltre, chi ha esposto lo striscione "DDS con noi" che inneggiava a Daniele De Santis, condannato per la morte del tifoso napoletano Ciro Esposito.

Intanto sono al vaglio anche le registrazioni delle telecamere di sicurezza per risalire agli altri autori del pestaggio.

"Siamo completamente sconvolti da quello che è successo al nostro adorabile e premuroso Sean, e tutto ciò che vogliamo è vederlo tornare a casa dalla sua amorevole moglie e dai suoi tre figli". "Mentre la vittima rimane ricoverata in condizioni critiche presso il Walton Neurological Centre". Attualmente si trova in coma con gravi danni al cervello. La notizia è riportata dall'Irish Sun, secondo cui il club inglese ha richiesto la maglietta al circolo irlandese per poterla appendere nello spogliatoio della squadra di Klopp all'Olimpico. "Sono preoccupato per chi andrà in trasferta". Digos e Nucleo informativo dei carabinieri si sono già mossi per raccogliere elementi in vista dell'arrivo dei supporter del Liverpool, che saranno accompagnati da personale della polizia della città inglese e anche di Scotland Yard.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE