Oggi la metro a Roma si è fermata per il "pulviscolo"

Bruno Cirelli
Aprile 26, 2018

La circolazione è stata riattivata più di due ore dopo.

Dopo il caso di ieri a Roma Termini, ancora la metro protagonista in negativo dei disagi per i pendolari romani: questa volta è la linea B ad essere coinvolta in un guardo per diversi minuti nelle stazioni di Colosseo e Circo Massimo, obbligando l'Atac a tenere chiusa la linea B dalle stazioni di San Paolo fino a quella di Castro Pretorio, in entrambe le direzioni, causando disagi e traffico impazzito nelle ore di punta degli spostamenti nella Capitale. Linea chiusa tra San Paolo e Castro Pretorio, guasto a Colosseo. Alcuni utenti presenti in quel momento hanno anche dichiarato di aver addirittura visto del fumo uscire da un treno.

Questa mattina, mezza Roma è rimasta paralizzata da un blocco della linea B della metropolitana.

Al fine di limitare il disagio, Atac ha subito predisposto bus sostitutivi nel tratto interessato dall'interruzione.

Lo stop è avvenuto per la segnalazione di alcuni utenti del servizio, della presenza di "pulviscolo nero" in galleria, che si sospettava generato dal fumo di un incendio.

Non più cauto è il commento di un altro cittadino, vittima del disagio: "Mezzo metro B ferma e per le strade della Capitale scene da apocalisse."I ritardi a scuola o sul posto di lavoro hanno fatto infuriare i cittadini di Roma sempre più stanchi e amareggiati per il servizio trasporti". C'è chi racconta di gente "disorientata" e chi si lamenta "dopo essermi sentito male sulla navetta sono sceso a Termini". Insomma, una bella situazione di disagio che nella città più popolata d'Italia non aiuta di certo alla idonea operazione di spostamento per i tanti turisti e cittadini romani.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE