Flop raccolta differenziata a Trapani. Rifiuti per strada, più controlli

Bruno Cirelli
Aprile 26, 2018

Un porta a porta "su misura" esteso a ogni quartiere della città.

Le tipologie dei rifiuti rimarranno invariate rispetto ai cassonetti interrati esistenti o al sistema di raccolta porta a porta e sui contenitori verranno riportati gli elenchi dei rifiuti divisi per tipologie. È un piano ambizioso quello presentato ieri dalla Città di Torino nel quadro dell'accordo con Amiat-gruppo Iren e il Consorzio Conai, anche perché a oggi si arriva a mala pena al 42,4%.

Seppure in termini assoluti l'incidenza per il singolo cittadino non sarà rilevantissima, l'Amministrazione riteneva opportuno e significativo dare un segnale concreto della positività delle azioni intraprese con il contributo dei cittadini, incentivando anche economicamente la sempre maggiore differenziazione dei rifiuti. A fine anno toccherà a Lingotto, Borgo Filadelfia e all'area Paracchi (vicino al Parco Dora), dove sarà completato a metà 2019. A seguire, dal 2019 al 2023 le altre zone cittadine a cominciare dal completamento di Santa Rita, seguita poi da San Paolo, Cenisia e Spine 3 e 4 nel 2020. Barriera di Milano sarà l'ultimo ad abbandonare la classica raccolta stradale.

A chiedere una seduta dell'assise "straordinaria ed urgente" erano stati nove consiglieri di minoranza (i 7 del centrodestra e i 2 del M5S), che vogliono discutere in aula del seguente punto all'ordine del giorno: "Esame della situazione organizzativa e funzionale dei servizi di spazzamento, raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti sul territorio comunale di Vasto e provvedimenti conseguenti". Questo progetto partirà da San Salvario, nella zona della movida. Il sindaco Federico Piccitto assistito dall'assessore Zanotto, dall'Ing. "Il confronto dei dati illustrati dalla Sindaca Appendino questa mattina relativi agli anni 2016 e 2017 della raccolta differenziata a Torino, suddivisi per quartieri, è impietoso - attacca il vicepresidente del consiglio Enzo Lavolta -".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE