Gmail e spam nella posta inviata? Google invita a non allarmarsi

Geronimo Vena
Aprile 23, 2018

Una cerchia ristretta di utenti ha riferito che la propria casella, praticamente di punto in bianco, è stata bersagliata da alcuni annunci, all'apparenza inviata dal loro stesso indirizzo. Cosa è accaduto? Facciamo un po' di chiarezza.

Stando alle segnalazioni apparse sul Forum di assistenza di Gmail, i messaggi "incriminati" sembrano essere stati inviati dal proprio account (con "Io" come mittente) e ciò anche in presenza di protezione con autenticazione a due fattori e password aggiornate.

Escludendo un suo coinvolgimento, i portavoce di Telus hanno rilasciato un commento: "Abbiamo identificato le mail di spam che sono camuffate per apparire come provenienti da http://telus.com". Siamo a conoscenza del problema e possiamo confermare che i messaggi non sono generati da Telus, né vengono inviati dal nostro server.

Nonostante l'utilizzo del machine learning e di tutte le tecniche di individuazione delle e-mail spam, sembra proprio che alcuni utenti Gmail siano stati gli obiettivi di attacchi spam. "Stiamo collaborando con i nostri fornitori di terze parti per risolvere il problema e consigliamo ai nostri clienti di non rispondere a eventuali mail sospette". Le mail contraffatte apparivano come inviate dagli stessi proprietari degli account, il che comportava anche che apparissero erroneamente nella cartella Inviati.

Insomma, non si tratta di un qualcosa che non ha funzionato nel sistema di rilevazione degli spam di Gmail ma una tecnica molto intelligente che ha permesso di aggirare i controlli. "Se ti capita di notare una mail sospetta, ti invitiamo a segnalarlo come spam".

Siamo a conoscenza di una campagna di spam che interessa un piccolo gruppo di utenti Gmail e abbiamo già messo in atto le misure necessarie per proteggerli.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE