Nicaragua, continuano gli scontri tra manifestanti e polizia: 25 morti

Bruno Cirelli
Aprile 22, 2018

C'è anche un giornalista che stava realizzando una diretta Facebook tra i 25 morti nelle proteste contro la riforma delle pensioni in Nicaragua. Ortega sabato si è offerto di avviare un negoziato con il settore privato ma le imprese hanno chiesto che prima cessi la repressione della polizia.

A proposito delle violenze, è intervenuto anche Papa Francesco, che ha affermato: Sono preoccupato per quanto sta accadendo in questi giorni in Nicaragua.

L'ultimo bilancio delle vittime lo ha fornito il gruppo Cenidh che si batte per i diritti umani in Nicaragua. Da cinque giorni la popolazione sta manifestando contro la riforma delle pensioni voluta dal presidente Daniel Ortega e nelle ultime ore gli scontri con la polizia si sono fatti violentissimi. La stima delle vittime è ufficiale: a renderla nota è stata la vice presidente (e moglie di Ortega) Rosario Murillo, riporta la Cnn. Una dichiarazione che, invece di acqua, ha apparentemente gettato benzina sul fuoco.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE