Afghanistan, kamikaze in un centro elettorale a Kabul: almeno 31 morti

Bruno Cirelli
Aprile 22, 2018

E'di almeno 12 morti e 56 feriti l' attacco kamikaze in un centro elettorale allestito in una scuola femminile a Kabul, in Afghanistan. Il portavoce del ministero degli Interni, Najib Danish, ha riferito che il kamikaze, a piedi, con indosso un giubbetto esplosivo, si è fatto saltare in aria fuori dall'istituto, situato in un distretto a maggioranza sciita.

Il primo aprile scorso, la Commissione elettorale indipendente aveva annunciato che le elezioni parlamentari - già rinviate un paio di volte - si terranno il 20 ottobre prossimo, otto anni dopo l'ultimo voto.

In un tweet, il portavoce dell'Emirato islamico dell'Afghanistan, Zabihullah Mujahid, ha assicurato che "i talebani non hanno nulla a che fare con l'esplosione avvenuta oggi nella capitale".

Un'altra esplosione è avvenuta in un centro elettorale di Pol-e Khomri, capoluogo della provincia settentrionale afghana di Baghlan con un bilancio di almeno sei morti e cinque feriti.

Fonti amministrative locali hanno indicato che l'attentato ha avuto caratteristiche simili a quello di Kabul.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE