Nina Moric contro Belen Rodriguez: fissata la data del processo

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 19, 2018

Prossimo round in Tribunale a Milano il 3 luglio prossimo. Il motivo della contesa è un'accusa per diffamazione aggravata a carico di Nina Moric. La causa scatenante sono stati dei commenti poco lusinghieri della prima, che ha definito la seconda "un viado", ma secondo l'avvocato della Rodriguez il problema sarebbe un altro. L'espressione non era affatto piaciuta alla showgirl che ha deciso di seguire le vie legali, sino alla resa dei conti, che arriverà a breve.

Il giudice della decima sezione penale ha stabilito che nella prossima udienza verranno sentiti i testi del pm e del difensore, l'imputata Moric, assitita dall'avvocato Solange Marchignoli, e la parte civile Rodriguez, assistita dall'avvocato Andrea Righi.

I fatti risalgono a tre anni fa quando l'ex moglie di Fabrizio Corona venne intervistata da Giuseppe Cruciani nel corso del programma radiofonico La Zanzara.

"Non è una bella persona come tutti credono - aveva detto la Moric in quell'occasione -". Il giudice dunque aveva ritrasmesso gli atti al pm Francesco Cajani chiedendo la riqualificazione del reato e il 1 febbraio il gup Teresa de Pascale aveva annunciato il rinvio a giudizio per la modella. Uno sfogo che ha portato alla presenza di Belen e Nina Moric, prevista ufficialmente per il 3 luglio. La croata con Corona ha un figlio, Carlos, che è stato anche 'figliastro' di Belen quando quest'ultima era fidanzata col fotografo dei vip.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE