Morgan Stanley: +38% per l'utile del primo trimestre

Paterniano Del Favero
Aprile 19, 2018

Anche Morgan Stanley, come tutte le altre banche Usa, brinda alla riforma fiscale e all'aumento dei tassi di interesse.

Morgan Stanley ha registrato nel primo trimestre del 2018 un utile netto di 2,7 miliardi di dollari, o 1,45 dollari per azione, in aumento rispetto agli 1,9 miliardi, o un dollaro per azione, dello stesso periodo del 2017. Il risultato è pari a 1,45 dollari ad azione, contro gli attesi 1,25 dollari. I ricavi salgono a 11,08 miliardi di dollari.

Buone soddisfazioni continua a dare l'attività di wealth management: i patrimoni della clientela sono aumentati dell'8% su base annua, a 2,37 miliardi, con margini di profitto stabili sul 26%, quindi sopra l'obiettivo del 25% indicato da Gorman. Nel comparto degli investimenti i ricavi netti sono stati pari a 718 milioni di euro, principalmente grazie a commissioni di gestione più elevate nel trimestre in esame.

I ricavi da trading azionario sono saliti del 27%, mentre quelli da reddito fisso hanno messo a segno un +9% a 1,8 miliardi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE