Astrofisica italiana tra magnifici 100

Barsaba Taglieri
Aprile 19, 2018

L'elenco stilato ogni anno dal Time, giunto alla sua quindicesima edizione, riconosce l'attività innovativa e i traguardi dei personaggi più influenti nel mondo. Marica Branchesi, professore urbinate che lavora presso i laboratori nazionali del Gran Sasso, dopo aver partecipato in maniera determinante allo studio delle onde gravitazionali, conquistando il premio Yale con un gruppo di ricercatori dell'università di Urbino, ora l'astrofisica è indicata dalla prestigiosa rivista Time tra le persone più influenti del mondo, unica italiana insieme al chirurgo Giuliano Testa, luminare che lavora presso il Baylor University Medical Center di Dallas, dove ha effettuato il primo trapianto di utero negli Stati Uniti.

"E' un nuovo riconoscimento per il lavoro svolto da Branchesi, ricercatrice del Gran Sasso Science Institute e dell'Infn, in occasione della storica osservazione della fusione di due stelle di neutroni" è il commento dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, un evento che ha dato inizio a un nuovo modo di studiare il nostro universo, aprendol'era dell'astronomia multimessaggero.

"Importante che entriamo in questa classifica grazie alla scienza" "Sono onoratissima ed emozionata per questo riconoscimento davvero inatteso, che va ad un'intera comunità scientifica italiana protagonista delle scoperte di questi ultimi anni" dice Marica Branchesi alla notizia della classifica del Time. Il suo ruolo è stato quello di favorire l'unione tra l'astronomia osservativa e la fisica strumentale degli interferometri utilizzati per captare le onde gravitazionali, aprendo così la strada alla "multi-messenger astronomy".

Gli editori del Time spiegano che "Time 100 è una lista degli uomini e delle donne più influenti del mondo, non dei più potenti, anche se non si tratta di termini che si escludono a vicenda. Mentre il potere è certo, l'influenza è più sottile".

Al coro di congratulazioni si unisce anche Eugenio Coccia, Rettore del Gran Sasso Science Institute (Gssi), la Scuola Universitaria Superiore dove lavora Branchesi. Deve la sua fama al fatto di aver "ascoltato" le onde gravitazionali.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE