Voto di scambio, arrestato a Siracusa il deputato regionale Giuseppe Gennuso

Bruno Cirelli
Aprile 17, 2018

È stato arrestato poche ore fa il deputato regionale Giuseppe Gennuso detto Pippo, rosolinese, dai carabinieri del comando provinciale di Siracusa. L'ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Catania su richiesta della Direzione distrettuale antimafia.

L'inchiesta, su cui vige il massimo riserbo e che interessa altri indagati, sarebbe concentrato su un presunto voto di scambio negli ambienti della criminalità organizzata. Domiciliari anche per Massimo Rubino, ritenuto un procacciatore di voti. In carcere, Francesco Giamblanco, genero del boss di Avola Crapula, anche lui raggiunto da ordine di cattura. E' l'ennesimo deputato dell'Ars finito sotto inchiesta da parte di una delle Procure siciliane con l'accusa di reati elettorali. Avrebbe - come ha svelato il Tgr Sicilia - stretto un accordo con la cosca di Avola per assicurarsi l'elezione alle ultime regionali.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE