Sono rimasta incinta e mi hanno dato il tempo indeterminato

Bruno Cirelli
Aprile 17, 2018

La donna, dopo un anno che lavora in azienda resta incinta e avvisa il suo datore di lavoro.

Trieste - "Quando ho detto al mio capo di essere incinta, mi ha offerto il lavoro a tempo indeterminato".

"Dopo la nascita della bimba, mi sono trovata di fronte alla necessità di tornare a lavorare. L'ho chiesto io. Mi bastano un computer e un telefono" continua.

Sono rimasta incinta e mi hanno dato il tempo indeterminato

In attesa di mandare la piccola di quattro mesi al nido, Delia lavora due giorni a settimana all'interno dello spazio di lavoro condiviso, dove, spiega, "può guardare la bambina a vista sentendosi comunque a 'lavoro'". Ma come mai la Cpi-Eng è una mosca bianca nel panorama italiano?

"L'azienda è fatta di persone, non di numeri". È questa la nostra filosofia.

Se una persona è valida, va valorizzata e premiata. Siamo aperti a nuove esperienze. Per esempio ho appena assunto in part time Alessia. La donna non ci voleva credere e la sua vicenda ha così dell'incredibile che è stata raccontata dal quotidiano la Repubblica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE