Rimini: tenente Usa trovata seminuda in centro

Bruno Cirelli
Aprile 17, 2018

Un'ufficiale della Nato è stata trovata ubriaca e seminuda dai carabinieri nel quartiere Marina della città adriatica su segnalazione di un residente. La donna 27enne statunitense che presta servizio presso la base missilistica di Poggio Renatico, era senza indumenti intimi e con tracce di sabbia.

La giovane ufficiale è stata vista da un residente del luogo che ha avvertito i carabinieri e, viste le condizioni in cui versava la ragazza, è stato chiesto l'intervento del 118. Per fortuna, gli esami medici eseguiti presso il pronto soccorso della città romagnola hanno escluso questa eventualità. Si trovava a Rimini assieme a una sua amica inglese, in libera uscita, per trascorrere un weekend di svago. La sera stessa le due donne hanno iniziato un tour dei locali, evidentemente esagerando un po' troppo con l'alcol. A risolvere il caso è intervenuta un'amica della tenente della NATO, che ha raccontato di aver passato la serata con la 27enne in giro per locali e di aver bevuto molti bicchieri, ma di averla persa durante i bagordi. Il timore che potesse essere stata vittima di violenza sessuale sembra essersi dissolto dopo i test specifici ai quali è stata sottoposta, che avrebbero dato esito negativo, ma sono in corso ulteriori analisi e anche accertamenti volti a verificare l'ipotesi che la 27enne possa essere stata intossicata da qualcuno con cattive intenzioni.

La donna in stato confusionale non ricordava nulla della serata precedente e nemmeno del giorno successivo, non è stata in grado quindi di spiegare la dinamica della serata.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE