Nuovo stadio Roma, il Codacons ricorre al Tar: "Gli atti sono illegittimi"

Barsaba Taglieri
Aprile 17, 2018

Compare un nuovo ostacolo sul cammino già complicato che dovrebbe portare alla realizzazione dello stadio di proprietà della Roma.

Un altro nodo riguarda la realizzazione del Ponte di Traiano, infrastruttura della quale beneficerebbe soprattutto l'As Roma, società quotata in borsa, ma che sarà finanziata con soldi pubblici, creando un pericoloso precedente. "Si prevede che lo stadio possa essere realizzato entro settembre 2019, mentre il potenziamento della ferrovia Roma-Lido con rifacimento della stazione di Tor di Valle sarà realizzato in maniera indipendente". Come riporta la Gazzetta dello Sport infatti il Codacons ha depositato presso il Tar del Lazio il ricorso contro la costruzione dello stadio della Roma a Tor di Valle.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE