Moto G6 Plus potrebbe essere più potente del previsto

Geronimo Vena
Aprile 17, 2018

Qualche dubbio resta sul Moto G6 Plus, sulla carta il più potente dei tre modelli previsti.

Secondo la recente visita di uno smartphone attribuito proprio a Moto G6 Plus, il dispositivo potrebbe infatti montare lo Snapdragon 660, performante chip di fascia medio alta presentato nel 2017, ma che durante l'anno passato ha faticato a diffondersi fra i principali produttori. L'appuntamento con la presentazione della nuova gamma G6 è fissato per il prossimo 19 di aprile. Un indizio? I punteggi benchmark, che spesso e volentieri lasciano il tempo che trovano ma che, nel caso di specie, confermano il netto salto generazionale compiuto da Motorola rispetto all'attuale (e comunque apprezzato) Moto G5 Plus. Il motivo è da ricercare nel fatto che trattasi evidentemente di una unità non ancora ottimizzata nel suo software e quindi non perfettamente in grado di funzionare al massimo della sua potenza.

Dai leak e dalle indiscrezioni arrivate sinora sappiamo che il sistema operativo sarà Android Oreo 8.0. Il display dovrebbe avere un rapporto di aspetto di 18:9 e dovrebbe esserci anche il sensore di impronte digitali mentre la batteria sarà di 4000 mAh (per confronto, Moto E4 monta una batteria da 2800mAh e E4 Plus da 5000mAh). Insomma, ingredienti giusti per continuare la tradizione del "meglio Moto G", sperando che il prezzo in Italia possa esser competitivo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE