Europa League, clamoroso: Lazio sconfitta 4-1 in quattro minuti, eliminata dal Salisburgo

Rufina Vignone
Aprile 17, 2018

Salisburgo con Dabbur e Hwang in attacco supportati sulla trequarti da Yabo.

La rete, peraltro bellissima di Immobile, infatti, è l'inizio della fine e del monologo dei padroni di casa.

Gli austriaci partono bene e mettono in difficoltà la difesa di Inzaghi al 5′: Hwang raccoglie un lancio lungo in area e calcia in porta, trovando la risposta di Strakosha. Ebbene sì la Lazio prende immediatamente il gol del pareggio, subito dopo manca un gol con Luis Alberto e da quel momento si consegna al Salisburgo. Arriva anche il gol che sembra mettere in cassaforte la qualificazione per i biancocelesti: al 10' Immobile , lanciato da Luis Alberto non fallisce l'appuntamento con il gol. Anzi, movimento perfetto sul filtrante meraviglioso di Luis Alberto: stavolta il bomber partenopeo la infila di piattone nel sette.

La partita diventa vibrante, con continui capovolgimenti di fronte. La Lazio accusa un calo fisico e il Salisburgo ne approfitta per avanzare il proprio baricentro.

Partenza sprint della Lazio nella ripresa che si affaccia dalle parti di Walke ancora con Immobile.

L'analisi settimanale del titolo rispetto al FTSE Italia All-Share mostra un cedimento rispetto all'indice in termini di forza relativa di S.S. Lazio, che fa peggio del mercato di riferimento. Sbandamento totale e al 74' arriva il 3-1: ancio dalle retrovie di Caleta-Car per Hwang che sfrutta un'incomprensione di De Vrij e Radu, il suo destro è deviato dal rumeno che spiazza Strakosha. Un minuto e ci prova Caleta Car di testa, che salta più in alto di tutti, ma che non inquadra lo specchio. "Il Salisburgo ha meritato la semifinale" ha aggiunto Inzaghi. Ballottaggio tra Felipe Anderson e Luis Alberto per il ruolo di trequartista alle spalle di Immobile, con lo spagnolo favorito. Dopo pochi momenti dalla svolta, dallo 0-1, Dabbur, con l'ausilio di una deviazione, batte Strakosha ed impatta, anche sul piano psicologico, la contesa. Davanti a Strakosha spazio per Luiz Felipe, De Vrij e Radu.

Lo status tecnico di S.S. Lazio è in rafforzamento nel breve periodo, con area di resistenza vista a 1,433 Euro, mentre il primo supporto è stimato a 1,397.

Il primo tempo è scivolato via senza pericoli.

La squadra di Inzaghi, nonostante la superiorità tecnico-tattica, paga quella mancanza di lucidità improvvisa che all'andata costarono il gol a Minamino ed al ritorno la qualificazione.

Foto Salisburgo-Lazio 4-1: passa in vantaggio con Immobile, poi spegne la luce e crolla sotto i colpi austriaci.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE