"Sono positiva all'Hiv", Conchita Wurst si confessa

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 16, 2018

Conchita Wurst è sieropositiva, lo ha rivelato lei stessa in un post su Instagram diretto ai fan.

La cantante ha spiegato che per questo motivo è sotto controllo medico da quando ha avuto la diagnosi e che non aveva reso nota l'informazione per due moti fondamentali, la sua famiglia e la privacy: "Non volevo rendere pubblica questa informazione per diverse ragioni, voglio citarne solo un paio qui: la più importante era la mia famiglia, che sapeva e mi ha supportato incondizionatamente dal primo giorno".

"Questo è il giorno in cui mi libero dalla spada di Damocle per il resto della mia vita: sono positiva all'Hiv da molti anni": questa la rivelazione fatta da Conchita Wurst, l'artista che vinse l'Eurovision Song Contest 2014 a Copenaghen cantando "Rise Like a Phoenix".

Wurst spieg i motivi che l'hanno spinta a tenere per sé quell'informazione: "Sono in cura da quando ho ricevuto la diagnosi, in modo da non trasmettere il virus".

Una confessione che, come sottolinea la drag queen (al secolo Thomas Neuwirth), dovrebbe essere irrilevante per il pubblico, ma che arriva in seguito a una bieca ritorsione. Gli avrei risparmiato volentieri l'attenzione di avere un figlio, nipote e fratello con l'HIV. "I miei amici lo sanno già da un po e hanno approcciato alla malattia con uno spirito di accettazione auguro a tutti coloro che ne sono stati colpiti", ha concluso. In secondo luogo, è un'informazione che credo sia rilevante principalmente per quelle persone con le quali un contatto sessuale possa diventare un'opzione.

"Fare coming out - aggiunge - è meglio che ricevere outing da terzi". "Spero di dare coraggio agli altri - ha aggiunto - e di fare un altro passo contro la stigmatizzazione di persone che, attraverso il loro comportamento o quello degli altri, sono state contagiate dall'Hiv". E al suo pubblico dice ancora: "L'informazione riguardante il mio status di HIV positivo può essere nuova per voi - ma il mio stato non lo è! Grazie per il vostro sostegno".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE