Real Madrid, Vazquez contro le polemiche: "Siete solo invidiosi"

Rufina Vignone
Aprile 16, 2018

Le polemiche sul ritorno dei quarti tra Juventus e Real non accennano a placarsi, nonostante siano trascorsi già 5 giorni. Il calciatore spagnolo era stato atterrato in area di rigore da Benatia, con l'arbitro Oliver che aveva assegnato la massima punizione ai Blancos, poi trasformata da Cristiano Ronaldo. Poi aggiunge: "Le persone sono gelose che il Real Madrid abbia raggiunto le semifinali per l'ottava volta consecutiva". Queste le sue affermazioni: "L'intervento su di me da parte di Benatia era sicuramente calcio di rigore, molti ne parlano ancora". "Ci sono stati momenti di discussione nei quali loro dicevano che non fosse rigore".

"Ne stanno discutendo più in Spagna che in Italia, ma non c'è alcun dubbio a riguardo" sostiene intanto Lucas Vazquez, protagonista del discusso penalty. Per molti è fastidioso vedere le 8 semifinali che abbiamo raggiunto, questo crea invidia. "Ma siamo il Real Madrid e dobbiamo convivere con l'invidia che la gente ha nei nostri confronti". E' abbastanza maturo da sapere ciò che dice. Noi ora pensiamo al Bayern Monaco, uno dei club più grandi d'Europa. "James Rodriguez? E' un amico, ma spero che non arrivi in finale".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE