Ricciardo: "Per quello che è successo, bene così"

Rufina Vignone
Aprile 15, 2018

Ridurre il distacco dal leader del Mondiale Sebastian Vettel: è questo il mantra con cui Daniel Ricciardo si presenta in Cina, sede del terzo appuntamento stagionale.

Partenza perfetta di Vettel che, con una manovra aggressiva nei confronti di Raikkonen, difende la sua prima posizione.

Giornata in chiaro scuro per le Ferrari. La classifica generale piloti dopo tre gare ora dice Vettel 54, Hamilton, 45 Bottas 40, Ricciardo 37 e Raikkonen 30. Il finlandese, un po' spiazzato, è costretto ad alzare il piede; ne approfittano Bottas e soprattutto Verstappen - grazie alla gomma Ultrasoft - che si mettono ad inseguire il battistrada mentre Hamilton è in scia alla seconda delle Ferrari. Strategia che funziona quella della Red Bull che riesce a sopravanzare il campione del mondo - fermatosi il giro dopo - portando l'olandese al 4° posto.

Episodio chiave il contatto fra Verstappen e Vettel. Il pilota della Red Bull tocca la rossa del tedesco che perde tante posizioni. Il secondo cambio deciso nell'immediatezza della Safety Car. Verstappen penalizzato di 10 secondi, giungerà quinto.

GP Cina in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207) alle 8.10.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE