Real Madrid-Juve: minacce a moglie dell'arbitro Oliver. Polizia inglese indaga

Rufina Vignone
Aprile 15, 2018

Gli account social di Lucy Oliver, moglie dell'arbitro di Real-Juve, colui che ha fischiato il rigore deciso per il passaggio in semifinale del Real Madrid, sono stati chiusi dalla polizia britannica, che ora sta indagando sugli innumerevoli messaggi di morti che le sono stati rivolti dopo quel rigore fischiato dal marito. E poi aggiunge: "Se non hai la personalità per stare da protagonista in campo stai in tribuna con tua moglie e i tuoi figli e ti godi lo spettacolo". Quando le squadre italiane capiscono che devono attaccare possono vincere contro tutti.

Ma cosa ha detto Buffon ieri all'arbitro? "Non capisco il riferimento all'andata, nel calcio si analizza il momento, bello o brutto che sia".

A neanche ventiquattr'ore dall'eliminazione della Juventus dalla Champions League, a tener banco è infatti ancora il comportamento di Gigi Buffon dopo l'assegnazione del rigore che ha mandato in frantumi il sogno bianconero.

Che impresa la Roma. Ben meno nobile di quella che gli è scappata al termine di Milan-Juventus nel 2012, quando sul gol non assegnato a Muntari dichiarò che "anche se si fosse accorto della palla entrata, non avrebbe aiutato l'arbitro". "La UEFA non si è ancora espressa in merito alla vicenda". Come una "buca", appunto.

Queste le sue parole: "Sapendo che era la sua ultima gara in Champions e di smettere, doveva spaccare la faccia ad Oliver". Il tempo di smaltire la delusione e rimettersi in carreggiata.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE