I due Papi: "Fermate lo spargimento di sangue in Siria"

Bruno Cirelli
Aprile 15, 2018

Dalla sua stessa residenza sita a Peredelkino, il Patriarca di Mosca Kirill ha personalmente rivelato ai giornalisti di aver conferito con Papa Francesco per disquisire sui recenti avvenimenti in Siria, così come ha riferito l'agenzia Tass. "E c'è anche l'importante questione degli aiuti alla Siria". E Kirill ha affermato che la Chiesa ortodossa russa intende continuare il dialogo col Vaticano per "fermare lo spargimento di sangue in Siria". Il Pontefice", ha aggiunto Zenari, "parla di una terza guerra mondiale a pezzi e ha presente molto bene che la Siria è un pezzo di questa guerra. "Non a caso, a distanza di sette giorni, a Pasqua e la domenica dopo, ha lanciato due forti appelli per la pace di questo Paese sempre più martoriato".

Nel lontano 2013, quando fu eletto pontefice, Papa Francesco aveva istituito la giornata del digiuno e della preghiera volta a scongiurare gli attacchi in Siria, scrivendo persino una lettera a Vladimir Putin. Ci sono molti progetti per il futuro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE