Gasperini soddisfatto dopo il pareggio: "Buona gara contro un'Inter forte"

Rufina Vignone
Aprile 15, 2018

Nella ripresa ci siamo protetti, c'è stata la stanchezza. Dobbiamo giocare le prossime gare con fiducia e attenzione, da gqui in avanti dobbiamo vincere delle partite per centrare l'obiettivo Europa. Finora siamo rimasti sempre in partita, dimostrando solidità e maturità, acquisendo consapevolezza.

Quale sarà la formazione di domani? Mai, in stagione, i ragazzi di Gasperini sono riusciti ad infilare tre vittorie di seguito: dopo i successi con Bologna e Verona è arrivata la sconfitta di Udine, dopo il successo con il Sassuolo in trasferta e la vittoria con il Chievo ecco l'1-1 di Crotone. Spalletti dovrà fare a meno dell'ormai indispensabile Brozovic e dell'infortunato Vecino, a centrocampo l'allenatore nerazzurro ha a disposizione i soli Gagliardini, Borja Valero, Rafinha e il Primavera Zaniolo.

Cosa pensa del momento dell'Inter?

Sulle difficoltà in zona gol: "La difesa dell'Inter non è facile da superare, aver creato così tante occasioni è già una buona cosa". Non mi aspettavo il cambio di modulo di Spalletti, ma siamo comunque preparati a tutti i tipi di moduli. Questi tre calciatori stanno proseguendo i rispettivi programmi di recupero.

TOP 90ESIMO: HANDANOVIC 6,5 - si gioca il titolo di top della giornata con Berisha, ottima prestazione tra i pali per entrambi i portieri, ma lo sloveno leggermente meglio.

La mancanza di valide riserve ai titolari (o come si dice oggi, la panchina corta), porta necessariamente a far si che l'Atalanta, quando ha delle assenze, diventi una squadra "normale".

"Tutte le italiane nelle coppe hanno regalato emozioni coinvolgendo tutti quanti, peccato sia passata solo la Roma". Ma è anche vero che i tifosi stanno cominciando ad abituarsi a vedere una bella Atalanta, una squadra che gioca bene, che diverte e che fa risultati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE