ViviCittà 2018, ad Avellino con la Uisp alla scoperta del territorio

Rufina Vignone
Aprile 14, 2018

Lo slogan di questa edizione è 'Attività sostenibili' per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica sui temi della vivibilità ambientale e sociale. Vivicittà è una corsa podistica per la sostenibilità, i diritti e l'ambiente di km 12 per la competitiva e di una distanza variabile tra 2 e 4 km per la non competitiva. 21,097 (mezza maratona) a Firenze.

Lo sport come mezzo per abbassare le barriere tra il carcere e la città: torna venerdì 13 aprile "Vivicittà 2018" presso l'Istituto Penale per Minorenni di Caltanissetta.

Vivicittà apre un periodo di sport sociale e per tutti molto intenso: martedi 17 aprile si svolgerà "ViviMiguel" a Roma, Milano e in altre città. Una corsa per promuovere un nuovo modello di sviluppo basato sul rispetto per l'ambiente e quello per tutte le persone. Una sostenibilità che passa attraverso la condivisione di valori quali solidarietà e integrazione, contro discriminazioni e pregiudizi. Si tratta della prima edizione di una mega staffetta su pista 42×1000 metri da correre insieme a tutte le scuole italiane, organizzata da Corsa di Miguel (Club Atletico Centrale), Uisp e Fidal, in collaborazione con Ussi e con il ministero dell'Istruzione. I volontari della Proloco e dell'Avis villanovese invece si sono occupati della distribuzione dei pacchi gara e del presidio del deposito borse. Tutto il ricavato è andato a favore dell'Associazione Olga che ospita i bambini provenienti dalla zona di Chernobyl e che ha partecipato attivamente al lavoro organizzativo.

L'odierna edizione di Vivicittà, presentata non casualmente in Fortezza Vecchia, racchiude due compleanni importanti cioè i 35 anni di Vivicittà ed il 70° anniversario dalla fondazione della Uisp che prese vita a Bologna nel settembre del 1948: "Questo evento - sottolinea Daniele Bartolozzi, presidente del Comitato Uisp-Terre Etrusco labroniche - cade in un momento particolare perchè la Uisp nazionale festeggia i suoi settant'anni". Di CO2, generati dalla produzione stampa del materiale, mediante creazione e tutela di 1.701 mq di foreste in crescita in Madagascar, come ha certificato Life Gate.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE