Verissimo, 'Canna-gate': Alessia Marcuzzi dice la sua

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 14, 2018

Mi ha reso, cosa che non sono mai stata, più fredda, anche meno chiacchierona. "Sono orgogliosa di essere riuscita a difendere sempre questo programma, di cercare di riportarlo a quello che è realmente, senza mai buttarmi giù".

Una degli ospiti del prossimo appuntamento di Verissimo, in onda sabato 14 aprile, sarà Alessia Marcuzzi.

"Se scrivo è anche perché penso che il pubblico debba sapere che dietro i tuoi sorrisi, dietro il tuo sembrare così gentile, c'è una donna piena di rabbia".
Questa volta a far arrabbiare la bionda opinionista sono state alcune accuse che gli utenti su Instagram hanno scritto nei commenti sotto la foto in cui appariva insieme a Alessia Marcuzzi e Daniele Bossari.

A pochi giorni dall'attesa finale de L'Isola dei Famosi 2018 Alessia Marcuzzi a Verissimo ha fatto il punto su questa edizione del reality un po' movimentata, partendo dal famigerato 'canna-gate'.

"Sono la faccia del programma, mi assumo tutte le responsabilità, però non sono né l'autrice né la produttrice - ha spiegato a Silvia Toffanin, rivelando di aver sofferto molto per gli attacchi personali -". "Noi non abbiamo mai avuto le prove" ha rimarcato la conduttrice. Alessia Marcuzzi è stata ampliamente criticata per come ha condotto il programma, per come si è barcamenata nel mare in tempesta del canna-gate: suoi social gli internauti le hanno riservato critiche durissime, definendola incapace di sviluppare le problematiche esposte dai naufraghi. "Se lei mi chiedesse scusa dicendo 'scusa che ti ho aggredita con maleducazione e volgarità' io lo accetterei". Poi mi sono detta 'ci sta, sono vera'...

Ho sbroccato. E' stato un gesto impulsivo.

In quel momento Eva stava dicendo che di questa cosa ne parlavamo solo noi e che gli altri non ne parlavano e mi ha fatto perdere la testa perché erano falsità. Credo sia umano, ogni tanto succede".Quando Silvia Toffanin le ha chiesto se si fosse pentita la conduttrice ha detto: "Sul momento sì perché non mi piace reagire così. "All'Isola mi hanno messo nei camerini di Striscia, sono in un altro palazzo" ha denunciato la donna. "Tutto quello che è successo e che è stato detto, le contestazioni, anche i servizi di Striscia, sono stati attribuiti a me". "Che lei ha gestito male la situazione è chiaro a tutti" ha detto chiaramente l'ex naufraga, "poteva chiudere il discorso con una puntata e prendersela con la persona che ha sbagliato invece che prendersela con me come in quella puntata dove mi ha aggredito pesantemente".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE