"Marijuana legale", nei guai due giovani fermati dai carabinieri di Nuoro

Bruno Cirelli
Aprile 14, 2018

La sostanza stupefacente sequestrata, invece, è già stata inviata presso il Laboratorio di Sanità Pubblica dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa al fine di stabilirne il principio attivo e il numero di dosi ricavabili. La presenza degli uomini della stazione di Novafeltria, diretti dal luogotente Giancarlo Giuliani, al terminal al centro della città feltresca, ha indotto uno spacciatore a disfarsi in fretta e furia di ben un etto di marijuana, per poi dileguarsi mescolato agli ignari viaggiatori. Inoltre il soggetto all'interno della propria autorimessa aveva ricavato una stanza in muratura allestita come serra per la coltivazione "Indoor" della Canapa Indica. I giovani sono rimasti meravigliati quando i militari hanno proceduto al sequestro della infiorescenza di marijuana, recuperata nell'auto, e alla contestazione della violazione di cui all'art187 del Codice della strada (guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti) che prevede, tra l'altro, il ritiro immediato della patente di guida.

L'Autorità Giudiziaria ha disposto che i due attendessero in regime di arresti domiciliari la convalida innanzi al G.I.P. che ha convalidato l'arresto e confermato la misura degli arresti domiciliari.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE