F1: Raikkonen ai box rompe la gamba a un meccanico

Rufina Vignone
Aprile 14, 2018

Era dal 2004 che la Ferrari non vinceva le prime due gare della stagione. Il meccanico della Ferrari è stato operato nella notte per la frattura di tibia e perone. Un po' deluso per la mancata pole il finlandese: "Non è stata male, ma non abbastanza per andare in pole". Cigarini è stato prima trasportato al centro medico, quindi in ospedale a Manama.

Il sabato del GP della Cina si apre nel nome della scuderia Ferrari, principale protagonista delle Prove Libere 3, con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton.

Una partenza così a razzo non se la immaginavano neanche loro.

Come anticipato, Max Verstappen è stato autore di un incidente nel Q1, evento che gli ha impedito di prendere parte alla successiva fase di qualifica, dunque partirà quindicesimo.

Hamilton “Non posso permettermi di perdere altri punti”

La strategia vincente è stata indubbiamente la scelta di fare un solo pit stop, strategia scelta anche dal finlandese Bottas. Poi immediatamente il team mi ha detto di fermarmi. "Gli auguro, con tutta la squadra, di rimettersi presto".

Al giorno d'oggi che ve lo dica Vanzini non serve, perché in Formula Uno (al pari anche di altre competizioni sportive a trazione tecnico-ingegneristica) di magie non se ne vedono mica. Non potevo immaginare in alcun modo che ci fosse un problema con la ruota posteriore sinistra. Il fattore chiave è che per poter dare il verde al pilota devono ricorrere alcune condizioni: le pistole pneumatiche devono essere "fuori dalla ruota" (o almeno non avere il dado ingaggiato nell'utensile) e la macchina deve avere le ruote a terra. L'iridato britannico non ha mai brillato nel corso di questo week-end e la sua unica speranza è che la sua strategia alternativa porti risultati domani. Anche Vettel ha terminato la gara con una sola sosta, ma il miracolo si è compiuto qui: pit-stop al giro 19 e gomme soft montate. Peccato per Kimi, che avrebbe completato il risultato del team. Da Maranello rassicurano sull'operazione andata a buon fine e sull'assistenza continua che sta ricevendo Francesco.

Concludiamo con una curiosità, sempre di tipo regolamentare. E sottovalutarli sarebbe un grave errore visto quanto successo domenica scorsa in Bahrein. Zero punti in cascina per l'altro ferrarista, Kimi Raikkonen, ritirato per un clamoroso incidente in pit lane conclusosi con l'infortunio di un meccanico del Cavallino.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE