Xiaomi vuole comprare GoPro

Geronimo Vena
Aprile 13, 2018

La speranza è che, qualora tale operazione dovesse andare in porto, Xiaomi non si limiti soltanto ad usare il nome GoPro.

GoPro è un brand rinomato e riconosciuto, ma proprio per lo specifico ambito di produzione i passi avanti compiuti dal 2004 ad oggi non sono bastati a tenerla a galla, e non è riuscita la strategia - poco convinta - di diversificazione della proposta.

Secondo The Information, Xiaomi non è comunque intenzionata a pagare più del dovuto, segnalando che GoPro potrebbe essere venduta per circa un miliardo di dollari.

Pare che i banchieri abbiano tentato di far stabilire un accordo economico tra GoPro e il produttore cinese di droni DJI, con quest'ultimo che si sarebbe però rifiutato di acquisirla poiché non avrebbe visto alcun valore nell'azienda.

Marchio di proprietà della società californiana Woodman Labs, nelle scorse ore GoPro ha ottenuto una spinta in Borsa (dell'8,8%) raggiungendo i 5,30 dollari per azione, il più grande salto dal 14 febbraio, segno che il mercato ha reagito positivamente all'idea che Xiaomi possa acquisirla.

Un possibile scenario vedrebbe Xiaomi comprare GoPro ma lasciare a quest'ultima la possibilità di continuare a lavorare in maniera indipendente.

Xiaomi è un'azienda che si occupa di vari settori del mondo della tecnologia e, stando a quanto riportato da Bloomberg, presto potrebbe entrare anche in quello delle videocamere e fotocamere "indossabili" resistenti all'acqua e agli urti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE