Rispunta lo Chagall rubato

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 13, 2018

Fino ad ieri l'FBI non era riuscita neanche a trovare un indiziato, per questo il tragico furto sprofondò nell'oblio la meravigliosa opera di Chagall.

Un quadro di Marc Chagall rubato negli Stati Uniti trent'anni orsono è stato ritrovato dall'Fbi americana che adesso potrà restituirla ai legittimi proprietari, eredi del prezioso dipinto. Era stato rubato nel 1988 dall'appartamento dei coniugi Hellers, allora 80enni, che lo avevano acquistato neli anni Venti.

Non solo il Chagall fu vittima del furto! Al loro ritorno dall'annuale vacanza di due mesi ad Aspen, in Colorado, la coppia aveva trovato l'appartamento ripulito di quadri, gioielli, tappeti e argenteria per un valore di circa 600.000 dollari.

Otello e Desdemona di Marc Chagall dettagli della firma dell'artista sull'opera
HDFBILa firma dell'artista Marc Chagall sul dipinto Otello e Desdemona

Da una prima ricostruzione, sembra che il quadro sia rimasto per tutti questi anni in una soffitta del Marylan, pronto ora a tornare nelle mani degli eredi Heller che venderanno il quadro (valutato sui 50.000-60.000 dollari) destinando metà della somma ricavata ad un'organizzazione no-profit.

Ultimo tentativo un anno fa: ma il gallerista al quale aveva cercato di venderlo lo ha persuaso a rincunciare e a resituire il maltolto. L'opera è stato scoperta grazie ad un vecchio ladro in punto di morte, che durante la sua vita era stato coinvolto nel mercato nero di opere d'arte controllato dalla mafia bulgare. Per lui la sconfitta più grande rimarrà quella di non essere mai riuscito a vendere un dipinto del genere perché "troppo famoso"!

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE