Napoli, picchia la compagna incinta: la donna perde il bambino

Bruno Cirelli
Aprile 13, 2018

La donna, di 38 anni, era incinta di 20 settimane. Ricoverata all'ospedale dell'isola, i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare l'interruzione della gravidanza.

Un uomo di 44 anni è stato arrestato nella serata di giovedì 12 aprile a Procida, in provincia di Napoli, per avere picchiato la compagna incinta provocando un aborto. I militari sono arrivati in via Giovanni da Procida e hanno immediatamente avvertito il 118 così che si potesse prestare soccorso alla vittima della violenza, trasportata al Gaetanina Scotto di Perrotolo. Ora è chiuso in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria. L'uomo avrebbe aggredito la compagna al culmine di una lite scoppiata per futili motivi. Secondo quanto accertato dai carabinieri su indicazioni della donna, i maltrattamenti si erano verificati anche nei giorni scorsi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE