Varicella, due bambini ricoverati a Voghera: non erano stati vaccinati

Barsaba Taglieri
Aprile 12, 2018

All'ospedale di Voghera, in provincia di Pavia, sono stati ricoverati per complicazioni derivanti dalla varicella due bambini, uno di quattro mesi e l'altro di cinque anni.

Due casi di varicella sono stati segnalati a Voghera, in provincia di Pavia.

Il bimbo di 5 anni ha riportato una paralisi del nervo facciale, mentre per il più piccolo i sintomi sono sonnolenza e scarsa reattività. I due bimbi non sono in pericolo di vita e non sono in prognosi riservata, ma nel reparto di Pediatria vengono tenuti sotto stretta osservazione. "La terapia che stiamo somministrando è basata sul ricorso a farmaci antivirali". Il virus della varicella è molto contagioso.

"La varicella - avverte Chiara, che in quanto direttore di unità complessa è responsabile delle pediatrie degli ospedali di Voghera e Vigevano, i due hub provinciali dell'Asst - è immunodeprimente, provoca un abbassamento delle difese immunitarie con possibili complicanze batteriche". La vaccinazione non evita il contagio, ma riduce praticamente a zero i rischi di complicazioni: "Il mio consiglio come pediatra e padre di famiglia è di sottoporre assolutamente i propri figli alla profilassi - ha affermato il dottor Chiara - anche se nel caso della varicella, malgrado l'obbligatorietà di legge (introdotta dal decreto Lorenzin), la copertura vaccinale è ancora piuttosto bassa".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE