Terremoto, nuove scosse nel Maceratese

Barsaba Taglieri
Aprile 12, 2018

Ma lo sciame sismico ha visto anche una trentina di scosse di minore intensità, tra lo 0,9 e l'1,9.

Intanto è stata sospesa la circolazione ferroviaria sulla linea Civitanova-Albacina per accertamenti tecnici.

Il sisma era stato registrato alle 5.11 con la forte scossa di magnitudo 4.6 a Muccia. Già si sono registrate 4 lievi repliche di magnitudo 2 o 2.1. "Stiamo controllando sia le casette che le case rimaste agibili - afferma Baroni al telefono con Rai News24 -". Perché questo si chiede in rete la comunità dei terremotati del centro Italia. Pastorella sottolinea i danni evidenti alle Sae di Pieve Torina (foto nella gallery in basso): "Le soluzioni abitative d'emergenza sono di scarsa qualità, è crollato anche un muretto di contenimento delle Sae, appena fatto". Quest'ultima, secondo i dati dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), ha avuto ipocentro a 2 km da Pieve Torina (Macerata).

Oggi saranno ricontrollate tutte le 1403 Sae consegnate e dopo il sopralluogo ci sarà un vertice d'urgenza della Protezione Civile.

Nel 2010 anche una ricerca dell'INGV ha d'altronde confermato che "la diminuzione di gas radon può essere il precursore di processi di fratturazione e quindi anomalie negative di rilascio di gas dovrebbero essere considerate indicatrici di imminenti rotture", e di conseguenza di un terremoto.

"Ha sentito, un'altra, ora che succede?". Questo ha ritardato gli insediamenti, ma credo che sia stato un ritardo di prudenza giusta. A Camerino, città universitaria, bloccati tutti gli accessi alla zona rossa, "tranne le ditte che stanno lavorando".

"Si parla tanto di burocrazia, ma noi i controlli li dobbiamo fare".

Dal canto suo, il sindaco di Muccia chiede che si possa tornare al più presto alla normalità. Un terremoto di 4.7 e 9 chilometri di profondità. La sequenza si è gradualmente sviluppata, interessando un'ampia fascia dell'Appennino centrale, un'area di 1200 km2, estesa per circa 80 km in direzione NNW-SSE e larga circa 15-20 km, dalla provincia di Macerata, nelle Marche, alla provincia dell'Aquila, in Abruzzo. "Al momento - dice - non è pervenuta nessuna segnalazione, e neanche telefonate al Comune".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE