Trombosi: tutto pronto per la Giornata Nazionale per la lotta alla trombosi

Barsaba Taglieri
Aprile 10, 2018

Il prossimo 18 aprile sarà celebrata la settima Giornata nazionale per la lotta alla trombosi e alle malattie cardiovascolari a cura della Onlus per dire No!

La giornata si aprirà con un focus sull'Embolia Polmonare e tanti appuntamenti social tutti dediti all'informazione e alla promozione della salute. L'embonia polmonare infatti colpisce in Italia ogni anno una persona su cento mentre non molti sanno che è la causa più comune di morte per le donne dopo il parto. Inoltre, 11 persone su 100 tra quelle colpiteperdono la vita entro 30 giorni. Essa è la conseguenza di trombosi venose gravi che, se non riconosciute, possono portare alla formazione di un embolo che, viaggiando lungo tutto il corpo, arriva al polmone e può essere mortale. Di fatto, quando una trombosi venosa non viene riconosciuta diventa appunto embolia polmonare con una percentuale di 40 casi su cento.

Per questo, ALT ha voluto porre l'attenzione della 7° Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi su questa patologia, divulgando con ancora maggior portata il suo mix di informazioni di scienza e buonsenso.

Per farlo, sono stato messi a disposizione tutti i suoi canali, a partire dai social network, mezzo sempre più diffuso e penetrante di comunicazione per giovani e adulti. E l'impegno comincia davvero ancora prima della data stabilita al 18 aprile: già dall'11 aprile ALT vorrebbe che tutti si collegassero alla sua pagina Facebook per andare a rispondere al sondaggio "Quanto ne sai di Embolia Polmonare?". Anche una campionessa dello sport come Serena Williams è stata colpita da Embolia polmonare dopo aver dato alla luce la sua bambina.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE