Munari: "Il tocco sul gol di Calaiò? Vi dico la mia"

Rufina Vignone
Aprile 3, 2018

Decisiva la tripletta di Emanuele Calaiò.

Da ricordare, ed avrebbe certamente cambiato il corso della partita, la giusta protesta dei rosanero per un contrasto Lucarelli-Nestorovski in area che è evidentemente falloso ma l'arbitro Marinelli non ritiene di dovere fischiare il calcio di rigore. Ai siciliani non bastano le reti del solito Nestorowski e di Rajkovic nei minuti di recupero.

Ad inizio secondo tempo Calaiò fa tris, ma il Palermo non demorde e con Nestorovski e Rajkovic spaventa il Parma nel finale.

La classifica del campionato dopo 33 giornate: Empoli 66 punti, Frosinone 58, Palermo 57, Bari e Parma 53, Cittadella, Venezia e Perugia* 50, Carpi 48, Spezia 45, Foggia 43, Cremonese e Salernitana 41, Novara 38, Brescia* e Pescara 37, Avellino 36, Virtus Entella* 35, Cesena 34, Ascoli 33, Pro Vercelli* 30, Ternana 27.

A disposizione: Nardi, Dini, Vacca, Mazzocchi, Ciciretti, Baraye, Frediani, Barillà, Sierralta.

PALERMO (3-5-1-1): Pomini; Szyminski, Struna (dal 34′ st Dawidowicz), Rajkovic; Rispoli, Murawski (dal 1′ st La Gumina), Jajalo, Gnahoré, Aleesami (dal 30′ st Rolando); Coronado; Nestorovski. A disposizione: Maniero, Posavec, Trajkovski, Moreo, Balogh, Chochev, Fiordilino, Fiore, Ingegneri.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE