Via Crucis a Salerno: ecco la XXXI edizione

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 21, 2018

Si terrà domenica 25 marzo (Domenica Delle Palme) la XXXI edizione della Via Crucis in costume d'epoca, che attraverserà le strade del centro storico cittadino. Durante questo evento, anche noi, davanti agli altri, possiamo essere Giuda, il traditore che tradisce non solo Gesù, ma tutto il suo insegnamento; Pilato che se ne lava le mani e non vuole responsabilità; Pietro che lo rinnega, ma non dimentica il suo amore; il Cireneo che aiuta a portare la croce; Maria, sua madre, e tutte le donne che con coraggio, dolore immenso, ma con amore, dolcezza e tenerezza lo accompagnano.

"L'obbiettivo è quello di far vedere con gli occhi della carne ciò che accadde a Gesù, dall'ultima cena alla crocifissione e rinnovare nel cuore di chi partecipa la consapevolezza del dono del Signore morto per noi". La prima volta che venne organizzata fu nel lontano 1997 e già allora registrò un grandissimo successo.

La rappresentazione della Passione di Cristo dal titolo "Elì, Elì lemà Sabachtani", come ogni anno, verrà arricchita dalla trasposizione teatrale del testo "Quid est veritas", scritta dal giudice Matteo Claudio Zarrella. In questa edizione oltre ai figuranti sarà presente anche il Coro Pompeiano diretti da don Francesco di Fuccia, con all'organo il maestro Francesco Federico e di una rappresentativa della I Legio Adiutrix, un gruppo locale che si occupa di rivisitazioni storiche. Dal Santuario, passando per via Roma e poi ancora in via Carlo Alberto, in via Lepanto e nella grande piazza dedicata al fondatore della città Bartolo Longo da Latiano.

Lascia qui il tuo commento!

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE