Monsanto: via libera di Bruxelles all'acquisto da parte di Bayer

Paterniano Del Favero
Marzo 21, 2018

La Commissione europea ha deciso, oggi a Bruxelles, di dare un via libera, ma sottoposto a precise condizioni, all'acquisizione della Monsanto da parte della multinazionale della chimica tedesca Bayer.

"Abbiamo autorizzato la proposta di acquisizione di Monsanto da parte di Bayer perche' le misure misure correttive proposte dalle parti, che superano di gran lunga i 6 miliardi di euro, soddisfano completamente ai nostri problemi di concorrenza", ha detto la Commissaria alla Concorrenza Ue, Margrethe Vestager. "Le nostre decisioni aiutano a garantire la concorrenza e l'innovazione rimarra' efficaci nelle sementi, nei pesticidi e agricoltura digitale, anche dopo questa concentrazione". Bayer è il secondo più grande fornitore di pesticidi in tutto il mondo, con una maggiore attenzione in Europa. Nell'ambito di un'indagine approfondita, la Commissione ha valutato oltre 2.000 mercati di prodotti e 2,7 milioni di documenti interni. La Commissione nutriva inoltre preoccupazioni che avrebbe rafforzato la posizione dominante di Monsanto su alcuni mercati, dove Bayer è un suo importante sfidante. In particolare, abbiamo assicurato che il numero di player globali nella competizione attiva in questi mercati rimangono gli stessi. "Questo è importante perché abbiamo bisogno di una concorrenza che assicuri agli agricoltori una scelta tra diverse varietà di semenze e pesticidi, a prezzi abbordabili". Ifine, Bayer si è impegnata a concedere una licenza per l'intero prodotto agricolo digitale globale, per garantire la continua concorrenza su questo mercato emergente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE