ORA LEGALE - Il cambio di lancette nel prossimo weekend: ecco come funziona

Geronimo Vena
Marzo 20, 2018

A cavallo tra sabato 24 e domenica 25 marzo 2018, infatti, finalmente potremo spostare in avanti le lancette dell'orologio di un'ora, portandole dalle 2:00 alle 3:00.

Alle due di notte di domenica 25 le lancette andranno spostate avanti di 60 minuti. Dormiremo un'ora in meno, ma avremo un'ora di luce in più e le giornate saranno più lunghe. In realtà la maggior parte dei dispositivi (pc, tablet, smartphone) si regolano automaticamente, quindi noi non dobbiamo effettuare alcuno spostamento. L'ora legale venne utilizzata dall'Italia nel 1916 come risposta alla guerra, rappresentava un razionamento dell'energia elettrica nelle città martoriate dalla guerra, poi questa venne interrotta per poi essere reintrodotta nel 1966. La convenzione dell'orario estivo non fa che "imitare" il bioritmo dei nostri antenati, che si svegliavano all'alba senza orologi, seguendo il progressivo anticipo del sorgere del sole in primavera e il ritardo in autunno. Il cambiamento dell'orario avviene di notte per causare meno problemi possibili ai trasporti, che in quelle ore per ovvi motivi effettuano meno tratte.

L'entrata in vigore dell'ora legale può comportare in alcuni soggetti più sensibili dei temporanei disturbi di salute, legati alla sottrazione di un'ora di sonno: cefalee, malumore, nervosismo.

Non ci sono però solo vantaggi ad avere giornate con più luce. Riproduzione vietata di ogni contenuto salvo diversa autorizzazione della redazione del nostro portale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE