Enjoy Cargo: il trasporto condiviso di "cose"

Paterniano Del Favero
Marzo 20, 2018

Enjoy lancia oggi il nuovo servizio sperimentale dedicato al trasporto condiviso di "cose", in partnership commerciale con Fiat, che vedrà circolare i rossi Doblò Cargo inizialmente nelle città di Milano, Roma e Torino. La flotta si compone in un primo momento di cinquanta unità: quaranta a benzina (Euro 6) e dieci con doppia alimentazione a benzina e metano, queste ultime riconoscibili dalla scritta "Natural Energy" posizionata sul portellone posteriore. A Milano i mezzi saranno quindici del primo tipo e cinque del secondo; lo stesso varrà per Roma. Stessa sperimentazione avviata anche a Torino e a Roma. I veicoli sono dotati di pneumatici all season, sospensioni rinforzate e impianto frenante potenziato; il loro spazio di carico arriva fino a 3,4 mc (quanto, ad esempio, un divano due posti più una lavatrice), il vano è lungo 1,820 m, largo 1,714 m e alto 1,305 m.

Per Enjoy Cargo sarà introdotta la nuova tariffa fissa di 25 euro, con pre-addebito, per le prime due ore di utilizzo, oltre le quali scatterà il costo al minuto di 0,25€/cent come per le auto. I primi 50 chilometri sono gratuiti, mentre superandoli il costo è di 0,25 euro per ogni chilometro. Volendo è possibile utilizzare il mezzo per tutto il giorno, al costo di 80 euro.

La prenotazione potrà avvenire fino a 90 minuti prima dell'effettivo avvio del noleggio: i primi 30 minuti di prenotazione saranno gratuiti, dal 31esimo in poi si dovrà corrispondere una quota pari a 0,25 cent al minuto.

Analogamente a quanto previsto per il servizio di condivisione auto la gestione del noleggio avverrà al 100% tramite app (veicoli benzina identificabili sull'app da una banda rossa, i Bi-Fuel da una blu).

Entrando nello specifico delle singole città, i veicoli Enjoy Cargo avranno libero accesso all'Area C di Milano e potranno parcheggiare gratuitamente sia sulle strisce gialle per residenti che su quelle blu. I veicoli potranno circolare in zona ZTL, con esclusione del Tridente e potranno essere rilasciati gratuitamente sulle strisce blu. Come accade per le auto, qualora il livello di carburante scendesse sotto il 30% e i clienti si recassero in una Eni Station abilitata, tramite l'app si potrà fare il pieno al veicolo ricevendo in cambio un voucher da 5 euro. Chi è già iscritto al servizio di car sharing potrà utilizzare Enjoy Cargo senza la necessità di alcuna abilitazione (sarà necessario disporre, da almeno un anno, di patente italiana o estera inclusa nel servizio). "Un'opportunità in più per avvicinare i cittadini al tema del mezzo di trasporto in condivisione e limitare le emissioni inquinanti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE