Alessandra Mussolini: "Perdonare mio marito Mauro? Ma che siamo matti…"

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 20, 2018

L'ex Guardia di Finanza, condannato per il reato di prostituzione minorile nel 2015, è legato alla europarlamentare dal 1989, ma il caso che coinvolse la famiglia della Mussolini scatenò un vero e proprio scandalo.

A distanza di anni dall'accaduto, Alessandra Mussolini continua a non voler perdonare il marito Mauro Floriani e, intervistata da Francesca Fagnani a Belve (l'incontro andrà in onda su Nove mercoledì 21 marzo alle 23,30), ha ribadito con fermezza la decisione di non tornare indietro sui suoi passi e di non voler concedere al compagno alcuna 'assoluzione': 'Perdonare spetta al Papa, ai preti, alle suore, agli uomini no. Ma chi perdona veramente?'. Così Alessandra Mussolini risponde per la prima volta alla Fagnani sulla vicenda delle baby squillo dei Parioli che ha coinvolto pochi anni fa il marito Mauro Floriani (esponente della GdF che ha patteggiato una pena ad un anno di reclusione e una multa di 1800 euro). Vivi, comprendi e stai con una persona che è fondamentale, lo è stata e lo sarà, per i miei figli, per me, per la mia famiglia. "Il perdono? Chi perdona veramente?", continua. La Mussolini ha confessato che in quel momento non ti serve a niente, si è soli. "Si vive, non si perdona!", dice Mussolini. "Fighissimo, nessuna casualità, tutto voluto!". La giornalista ha indugiato nell'argomento fantascientifico chiedendole come reagirebbero gli italiani se il Duce tornasse: la nipote non sa rispondere in merito, sostiene che andrebbe chiesto a loro, lei sarebbe carica di domande da porgli. Tipo? Con questa Claretta Petacci dimmi bene qual è stato il rapporto?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE