Esplosione ad Austin, due persone ferite. Quarto pacco bomba in un mese

Bruno Cirelli
Marzo 19, 2018

Austin (Texas) - Due persone sono rimaste ferite dall'esplosione che si è verificata ad Austin, capitale del Texas.

Lo scoppio si è verificato alle 20.30 locali, le 2.30 in Italia, in un sobborgo nel sud ovest della città. Il capo della polizia di Austin Brian Manley, parlando con i giornalisti domenica sera, ha detto che non c'erano ancora informazioni dettagliate su cosa avesse causato l'esplosione e che le indagini sarebbero riprese lunedì mattina, con l'arrivo della luce.

La prima, avvenuta lo scorso 3 marzo, ha provocato la morte di un 39enne afroamericano. Inizialmente la polizia aveva ritenuto la morte "sospetta", ma l'aveva giudicata un incidente isolato. Lo stesso giorno una donna di 75 anni è stata colpita da un'altra esplosione avvenuta con la stessa dinamica.

Le indagini sulle esplosioni, per ora, non hanno portato a risultati concreti. Gli ordigni erano stati lasciati fuori dalle abitazioni delle vittime, tutte afroamericane, tanto che gli investigatori non hanno escluso la pista dell'odio razziale. La ricompensa da 15.000 dollari che era stata inizialmente offerta in cambio di informazioni che potessero portare all'arresto del responsabile delle esplosioni è stata prima alzata fino a 65.000 dollari e poi fino a 115.000 dollari.

"Crediamo che queste bombe vogliano dare un messaggio", ha affermato il capo della polizia, invitando i cittadini "a non toccare e a non avvicinarsi a nessun pacco sconosciuto".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE