Cozze contaminate da escherichia coli: allarme in Italia cozze dalla Spagna

Barsaba Taglieri
Marzo 19, 2018

Cozze contaminate da Escherichia Coli provenienti dalla Spagna, è allarme dal sistema di allerta europeo per la sicurezza alimentare, il Rasff. L'Escherichia Coli è un batterio davvero molto insidioso, presente in acque inquinate da feci e che può essere devastante per l'apparato digerente e provocare nausea, fortissimi crampi addominali, diarrea e vomito. Queste cozze vive e contaminate, infatti, sarebbero state già immesse sull'intero mercato nazionale.

Come riporta Il Messaggero, l'allerta è di due giorni fa ma non si conoscono i numeri specifici dei lotti contaminati.

Allarme rosso al supermercato: cozze vive contaminate da Escherichia Coli. Il ritiro delle cozze vive contaminate è già stato avviato in tutta Italia: si tratta di una misura cautelare a tutela della salute dei consumatori.

E-Coli è un batterio che, anche se comune nella parte inferiore dell'intestino dei mammiferi, incluso l'uomo, in quanto necessario per una corretta digestione del cibo, non viene tollerato dalla normativa negli alimenti in quanto indicatore primario di contaminazione fecale degli stessi, e probabile portatore di malattie nell'uomo. "Pertanto, invita chiunque avesse acquistato questo prodotto a consumarlo ben cotto evitando il consumo di prodotti crudi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE