Cancro al seno nell'uomo: il caso di Stefano Saldarelli

Barsaba Taglieri
Marzo 19, 2018

Il tumore al seno non è solo un problema femminile.

Per questo motivo il quarantottenne di Prato ha voluto raccontare la sua storia su un blog - stefanosaldarelli.com - e al tempo stesso lanciare una campagna di prevenzione con l'hashtag #cancroalsenomaschile.

"Francamente non riuscivo a capire perché mi trovavo in ospedale".

Anche se se ne parla poco, il cancro al seno non è soltanto una prerogativa delle donne. Perché stava accadendo a me e che ci facevo in quel posto, in mezzo a tutte quelle donne. "Disagio, stupore, senso di inadeguatezza", così Stefano descrive sul blog le senzazioni provate nella sala d'attesa del centro di prevenzione oncologica "Eliana Martini", a Prato. E invece c'era anche lui. Nel dicembre scorso Stefano Saldarelli è stato operato. Da lì erano scattati gli accertamenti, poi era arrivata l'inaspettata diagnosi. L'esame istologico ha confermato la diagnosi temuta: si trattava di cancro al seno o, per la precisione, di carcinoma duttale infiltrante alla mammella. "Ma poi sono entrato nella routine della chemio, ora sono a metà trattamento e per ora va bene", scrive Stefano nel suo blog. Gli fu consigliato un ciclo di chemioterapia di 12 sedute e la sua iniziale reticenza, dovuta al timore di perdere i capelli e di vedere altri effetti collaterali sul proprio corpo, fu vinta dal desiderio di guarire. E chi è malato di cancro sa cosa significhi esserlo, specie quando si è sottoposti alle terapie spesso invalidanti.

Il cancro al seno non è solo una questione di donne.

A differenza di un lavoratore dipendente, Stefano che è un 'autonomo', nonostante paghi anche lui l'Inps non ha gli stessi privilegi e diritti. Per dunque sensibilizzare anche i maschi, che come dimostra la sua vicenda non sono esenti da questo tipo di tumore, Stefano ha deciso di metterci la faccia - anzi, il suo petto per mostrare le cicatrici lasciate dal male che l'ha colto. "Bisogna farsi forza e andare avanti".

E quello che Stefano ci tiene a spiegare è che "la prevenzione dovrebbe essere tema trasversale, senza distinzioni di genere".

Stefano Saldarelli ha scoperto di avere un cancro al seno, una patologia che credeva riguardasse solamente le donne: oltre alle cure, la sua decisione è stata quella di dedicarsi a informazione e prevenzione per tutti. L'uomo nell'agosto del 2017 ha scoperto di avere un cancro al seno, inizialmente gli sembrava non potesse essere possibile, poi ha dovuto affrontare la sua battaglia contro la malattia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE