Pesto patrimonio Unesco, 5 mila firme raccolte a Genova

Bruno Cirelli
Marzo 17, 2018

La richiesta riguarda la salvaguardia dell'antica tecnica del mortaio e del suo valore storico e sociale.

Sono state più di 5.000 le firme raccolte oggi a Genova per sostenere la candidatura del pesto genovese al mortaio a bene immateriale dell'Unesco.

L'originale iniziativa, denominata "Firma e pesta", coinvolge le piazze di tutta la Regione in una sorta di grande festival gastronomico. L'invito per tutti i cittadini interessati è di portarsi da casa il mortaio di famiglia, per mostrare quanto la tradizione sia radicata in ogni ligure.

L'evento si concluderà con la degustazione del pesto prodotto dai ragazzi e un buffet con prodotti tipici locali.

La partecipazione è totalmente gratuita, infatti a tutti i partecipanti saranno forniti dalla Regione Liguria i KIT con gadget e ingredienti necessari alla preparazione del pesto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE