Cina, Xi rieletto: sarà presidente a vita

Bruno Cirelli
Marzo 17, 2018

Il voto di oggi dà il via al secondo mandato quinquennale di Xi da presidente, che potrebbe non essere l'ultimo e mantenerlo al timone del Paese a vita, dopo l'eliminazione del vincolo costituzionale del doppio mandato per il presidente e per il vice presidente cinese, decisa l'11 marzo scorso dall'Assemblea Nazionale del Popolo, il parlamento cinese. Il segretario del Partito Comunista ha avuto 2.970 voti favorevoli, zero contrari e zero astenuti. Tutti i delegati lo hanno riconfermato anche come presidente della Commissione militare centrale.

Domani, inoltre, verrà confermato anche il secondo mandato al premier Li Keqiang, che lunedì comporrà la squadra di governo.

La stessa che domenica scorsa Xi ha deciso di modificare per cercare di governare il più a lungo possibile. Una cerimonia breve, tenuta con la mano sinistra sul testo emendato dalla riforma che ha rivisto ben 21 articoli e il braccio destro alzato con la mano chiusa a pugno: una procedura seguita per la prima volta per enfatizzare l'autorità e per manifestare il rispetto verso la Carta fondamentale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE