Allegri, il Psg si muove ma il presente è la Juventus

Rufina Vignone
Marzo 17, 2018

Massimiliano Allegri, 50 anni, è alla Juventus dal 2014. Come scrive anche "La Gazzetta dello Sport", il tecnico bianconero è un vero e proprio pallino del presidente del PSG, il ricchissimo sceicco Al-Khelaifi, il quale vorrebbe finalmente alzare al cielo la Champions League dopo i cospicui investimenti effettuati di recente. Lo spagnolo avrebbe delle pretese salariali troppo alte per lui e per il suo staff, considerate proibitive dal club parigino. Il presente di Allegri, però, è la Juve e l'obiettivo è "costringere il Napoli a giocare a -7" con lo scontro diretto in programma il 22 aprile. Il ds parigino Autero Henrique si starebbe avvalendo per la mediazione non dello storico Giovanni Branchini, ma dell'ex procuratore del livornese Alessandro Moggi.

E' ormai noto a tutto che, dopo l'eliminazione dalla Champions League arrivata per mano del Real Madrid, la situazione in casa Paris Saint-Germain sia degenerata, con lo spogliatoio che si è spaccato in più parti e con il tecnico Unai Emery che, incapace di riunire il gruppo, andrà via a fine stagione in base anche ad alcune decisioni societarie.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE