Recuperate in Costiera Amalfitana 37 opere d'arte trafugate in Italia

Bruno Cirelli
Marzo 13, 2018

Trentasette opere d'arte e tre secoli di pittura dal Seicento al Novecento. "Il gruppo criminale, effettuava furti di pregevoli opere d'arte che poi andavano ad arricchire l'arredo di alcune ville di lusso della costiera amalfitana, accrescendo il loro fascino per i turisti stranieri, che ne beneficiavano nei loro soggiorni di vacanza".

Luigi Cannavale, procuratore aggiunto a Salerno, ha dichiarato: "Salerno è diventato un crocevia per questo mercato spregiudicato, ma con il lavoro di squadra di Procura, Mibact e Carabinieri del comando tutela patrimonio culturale, i risultati sono sempre più importanti e lasciano ben sperare". Dopo altri approfondimenti, coordinati dalla Procura di Salerno, sono stati identificati sia ricettatori di opere d'arte antica sia collezionisti pronti ad acquistare beni culturali senza verificarne, pur di ampliare la loro raccolta, la provenienza. Le 37 opere risalgono a 16 furti perpetrati, negli ultimi 20 anni, in varie province italiane. A breve le opere d'arte saranno nuovamente fruibile al pubblico.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE