Raoul Bova lascia il teatro senza salutare, troppi cellulari

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 13, 2018

Raoul Bova a teatro, in platea squilla cellulare. Già durante la messa in scena, mentre Chiara Francini recitava un monologo, l'attore era uscito di scena con aria indignata, lasciando la compagna di palcoscenico sola tra lo squillar di un cellulare e l'altro.

E dire che, approfittando della momentanea uscita di scena dei due, un produttore della piéce era comparso sul palco piuttosto irritato, come riporta La Sicilia, avvertendo gli spettatori: "Al prossimo telefonino che sentiamo squillare in sala, interrompiamo lo spettacolo" visto anche che l'incessante squillare dei telefonini stava inducendo Bova a qualche incertezza. Il sipario si chiude. Proprio per questo motivo alla fine della rappresentazione Bova non si è presentato sul palco per ricevere gli applausi. E sotto il palco entra in scena di nuovo la produzione: "Chi non è capace di spegnere il cellulare resti a casa". Al termine, Bova si è palesato solo per accompagnare la collega Francini a raccogliere l'apprezzamento dell'indisciplinato pubblico, rifiutandosi di rientrare nel momento degli applausi finali a lui destinati. La Francini rientra, toccherebbe poi a Raoul che invece preferisce non tornare più sulla scena, troppo contrariato dalla mancanza di rispetto dimostrata dal pubblico in sala.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE