Esplosione a Gaza a passaggio di convoglio premier palestinese

Bruno Cirelli
Marzo 13, 2018

Il primo ministro palestinese Rami Hamdallah sarebbe scampato a un attentato mentre con un convoglio si trovava all'altezza di Beit Hanun, a Gaza, la "striscia" palestinese controllata da Hamas. A causa della deflagrazione sette persone sono rimaste ferite, secondo fonti di sicurezza. Insieme al premier viaggiava anche il capo dell'intelligence palestinese Majed Freij, illeso anche lui.

La presidenza dell'Anp, l'Autorità nazionale palestinese, ha emesso un comunicato dove accusa Hamas di essere "responsabile del vile attentato contro il convoglio di Hamdallah" e per affermare che "tuttavia il dialogo tra Anp e Hamas continua".

Ieri il portavoce del governo dell'Anp, Yousef al-Mahmoud, aveva annunciato che il premier Hamdallah e il capo dell'intelligence dell'Anp si sarebbero recati oggi a Gaza per inaugurare un depuratore. Secondo le prime informazioni ad esplodere è stato un ordigno posto ai margini della strada di ingresso a Gaza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE