Bari-Spezia, Grosso: 'Jolly da sfruttare, serviranno ritmo e intensità'

Rufina Vignone
Marzo 13, 2018

Entrambe le squadre arrivano da un pareggio interno, lo schema tattico sarà diverso visto che lo Spezia andrà ad affrontare una squadra che ama imporre il proprio gioco? Conosciamo l'avversario, abbiamo preparato questa gara qualche tempo fa purtroppo non si è disputata. Non bisogna trascurare l'aspetto psicologico dato che affrontiamo un avversario di grande rilievo, per questo le motivazioni devono essere altissime.

"Contro lo Spezia - commenta l'allenatore Fabio Grosso - sarà un'altra gara ostica, riuscire a fare risultato pieno sarebbe importante per noi". Per il tecnico, però, è presto per parlare di "partite chiave: spero di riuscirle a giocare", dice. Sarà una gara difficile, non ho ancora ben chiaro come ci presenteremo.

Visti i tanti impegni ravvicinati è sicura la rotazione di alcuni uomini: "Metterò in campo la migliore formazione - assicura il mister biancorosso -". Qualche cambio lo faremo, voglio mettere in campo chi ha energie fisiche e mentali. "Ci vorranno ritmo e intensita', dall'inizio alla fine". In un campionato pieno di scontri decisivi ci possono essere mazzate: "contro la Pro Vercelli siamo stati bravi a recuperare ma non a portarla a termine". Avendo a disposizione una rosa titolare in tutti i suoi effettivi ho la possibilità, vedendoli tutti i giorni, di poter scegliere con serenità consapevole che, chiunque verrà scelto, darà il massimo. Le nostre qualità non dipendono da modulo e ruolo. "Non mi piace trovare colpevoli come ho sempre detto, quando si subisce goal si poteva fare meglio". In campo il Bari, sesto in classifica, che dopo essersi fatto riprendere dalla Pro Vercelli a tempo scaduto può rifarsi contro lo Spezia, nono e in corsa per i playoff, per scavalcare il Venezia al quinto posto e provare anche un avvicinamento alle primissime posizioni. Pur tenendo conto dell'energia degli avversari inizialmente, abbiamo fatto un possesso a volte sterile, potevamo accelerare di più, osare di più sugli esterni. I risultati determinano l'impressione generale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE