Addio a Luigi Necco, volto storico di 90' minuto

Rufina Vignone
Marzo 13, 2018

E' deceduto questa notte all'ospedale Cardarelli di Napoli, dove era ricoverato da alcuni giorni, Luigi Necco, noto giornalista napoletano e volto storico di 90' minuto della Rai negli anni degli scudetti del Napoli di Maradona. Fu sempre lui, ai Mondiali del 1986, a chiedere a Diego Armando Maradona se il famoso gol di mano all'Inghilterra si trattasse della "Mano de Dios" o la "cabeza di Maradona" con il Pibe che rispose: "Tutte e due". Suo anche il racconto del ritorno della Salernitana in serie B nella stagione 1989-1990, con Giancarlo Ansaloni in panchina e Agostino Di Bartolomei capitano. Giornalista di enorme cultura, con un'attenzione specifica all'archeologia, era in realtà poliedrico come pochi: aveva condotto anche Mi manda Raitre. Poi il passaggio a Canale 9. Paolo capì che la nostra banda di buontemponi rappresentava l'Italia del tifo e dei campanili, e il tono giocoso ci faceva bucare lo schermo.

Nel 1981 fu vittima di un attentato terroristico che lo gambizzò: la sua 'colpa' fu quella di rendere noto un bacio sulla guancia dell'allora presidente dell'Avellino, Sibilia, al boss Raffaele Cutolo, durante una pausa di un processo a carico del camorrista.

È stato anche eletto, nelle liste dei Democratici di Sinistra, consigliere comunale a Napoli nelle elezioni del 1997.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE