Palpeggia una giovane donna carabiniere a Milano, arrestato

Bruno Cirelli
Marzo 12, 2018

Ma stavolta, il giovane molestatore, non ha fatto i conti, letteralmente, con l'Arma. E non risulta che la Presidenta Boldrini, sempre attenta a condannare questi episodi, a meno che gli autori non siano i suoi protetti migranti, sia scesa in campo a difesa delle due donne aggredite. Il ragazzo si è dapprima avvicinato alla militare, che era nel locale in compagnia di alcune amiche, chiedendole di poter assaggiare quello che stava bevendo: al rifiuto della 23enne, il 21enne si è allontanato a ha rivolto le sue attenzioni nei confronti di altre ragazze presenti nel locale.

Nonostante la donna, che stava trascorrendo la serata con alcune amiche, si fosse qualificata come appartenente all'Arma, il nigeriano ha continuato a toccarla. L'uomo, già noto per reati contro il patrimonio, è stato bloccato con l'aiuto del personale del locale fino all'arrivo dei carabinieri.

Ora è in carcere con l'accusa di violenza sessuale e violenza a pubblico ufficiale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE